Iscriverti per ricevere un buono spedizione gratuita!

E-mail
Nome e Cognome
 
Normativa Videosorveglianza - Negozio Virtuale
Informazioni e ordini: 0342-200475 Lunedi - Venerdi: 9.00 - 12.30 / 15.00 - 18.30

Categorie

Teleordina

teleordina

Ordina via fax

Clicca qui per ordinare via FAX
Molti utenti ci chiedono: Quali sono le normative per la videosroveglianza? 
Per rispondere negoziovirtuale.com ha stilato questa semplice guida
 
Qui stotto trovate il link per la normativa semplificata con tutti i moduli da scaricare:
http://www.unione.sondrio.it/it/home.jsp?idrub=7119
 
 


LINEE GUIDA PER OTTENERE L’AUTORIZZAZIONE DAL DIPARTIMENTO PROVINCIALE DEL LAVORO

Ricordiamo di seguito alcuni punti fondamentali da seguire per poter fare 
domanda di nulla osta all’ispettorato del lavoro.
 
1- Gli impianti di videosorveglianza possono essere installati solo previa 
presentazione e accoglimento di apposita autorizzazione che il titolare 
dovrà presentare al DPL provinciale.

2- Obbligo del titolare e/o legale rappresentante dell’impresa di informare i dipendenti ed i clienti con appositi cartelli esposti sia all’esterno ed all’interno dei locali dell’impresa, una volta installato l’impianto di videosorveglianza.
3- Obbligo di nominare l’incaricato alla videosorveglianza (dipendente), che possiederà la seconda password, indispensabile per poter accedere alle immagini di videosorveglianza registrate.
4- L’installazione delle telecamere deve avvenire in modo tale che l’angolo di ripresa inquadri solamente le parti dei locali più esposte al rischio rapine o di altri comportamenti criminosi e comunque, nel rispetto della normativa sulla privacy del dipendente al fine di tutela della sicurezza del patrimonio aziendale; la ripresa dei dipendenti deve avvenire esclusivamente a tale fine e con il criterio della occasionalità.
5- Le telecamere dovranno essere individuate nella piantina con loro dislocazione e cono di ripresa, dovrà essere segnata la dislocazione di DVR e monitor.
6- L’apparecchiatura di registrazione, nonché gli accessori per il funzionamento dovranno essere custoditi in modo appropriato (cassetta chiusa a chiave).
7- Le registrazioni potranno essere visionate solo il presenza del lavoratore individuato al punto 3 e solo in caso di fatti delittuosi a seguito dei quali le registrazioni stesse saranno messe a disposizione delle autorità competenti, esclusivamente a titolo di prova giudiziale.
8 - La visualizzazione in tempo reale non potrà costituire supporto all’accertamento dell’obbligo di diligenza del lavoratore (o essere occasione indiretta per tale accertamento) e dell’adozione di provvedimenti sanzionatori a suo carico.
 
AL DPL BISOGNA QUINDI PRESENTARE (PRIMA DI INSTALLARE LE TELECAMERE):
- Istanza di autorizzazione compilata e firmata (2 copie)
- Accordo installazione impianto di videosorveglianza firmato dai dipendenti (2 copie)
- Planimetria dei locali con segnate telecamere e angolazioni, DVR e monitor (2 copie)
- Schede tecniche dell’impianto di videosorveglianza (indicazioni tecniche 
del materiale installato)
- 2 Marche da bollo ".
 
MODULI UTILI PER LA VIDEOSORVELGIANZA

Istanza per l'installazione di impianti di videosorveglianza
Fascicolo integrale sulla videosorveglianza
Cartelli per la videosroveglianza
 

Segnaliamo anche: 

Statuto dei lavoratori art.4
  http://www.wikilabou...lavoratori.ashx-
Garante privacy provvedimento generale
  http://www.garantepr.../docweb/1712680